/Laser frazionato: nuova frontiera della medicina estetica

Laser frazionato: nuova frontiera della medicina estetica

dott_savoia_laser_frazionatoTrattamenti sempre meno invasivi ma al tempo stesso efficaci. La medicina estetica, in continua evoluzione, offre nuove opportunità per i pazienti e le pazienti di ogni età.

Per rimuovere gli inestetismi del viso causati dall’acne, pori dilatati, discromie e macchie cutanee, rughe sottili, e lesioni pigmentate benigne, ci viene incontro il Laser frazionale.

Questo potente fascio di luce e calore, interviene nella profondità della pelle, spingendo via le cellule invecchiate e favorendo la crescita naturale di nuove cellule nel derma e la produzione di collagene, rendendo il volto più tonico e riducendo i segni del tempo.

I campi di applicazione del Laser frazionale microablativo (da non confondersi col laser a diodo) possono essere estesi anche al resto del corpo in caso di cicatrici chirurgiche, danni dovuti all’esposizione al sole, segni di invecchiamento su collo, torace, mani, ma anche su braccia, gambe e schiena.

Il trattamento è praticamente indolore e i risultati sono già visibili dopo pochi giorni la prima seduta (anche se i tempi di guarigione dipendono dal tipo di problema). La grande qualità di questo tipo di Laser è quella di essere fra i più versatili fra le opzioni di trattamento, poiché permette interventi e tempi di ripresa rapidissimi, con controindicazioni e rischi di arrossamento molto bassi.

Una pelle più giovane non è più una chimera, grazie alla medicina estetica.

2017-10-14T13:30:53+00:00