///Lipofilling Glutei
Lipofilling Glutei 2017-10-17T09:55:33+00:00

Lipofilling Glutei

lipofilling glutei

Gluteoplastica – Chirurgia estetica glutei

Icona estetica della femminilità e arma di seduzione. I glutei sono spesso delizia per gli uomini e croce per le donne: il simbolo più seducente della bellezza femminile ma anche causa di tante insicurezze e disagi. Quale donna non vorrebbe adornare il proprio corpo con un fondoschiena brasiliano o a mandolino, con natiche alte, piccole o grandi a seconda dei gusti e preferenze?

Al netto di una certa ossessione che alcune donne (e anche numerosi uomini) hanno rispetto alla bellezza delle natiche, c’è da dire che il cosiddetto “lato B” oggettivamente è l’elemento che maggiormente influenza il disegno della silhouette al femminile. E quando non si riesce a stabilire un rapporto di pacifica accettazione con questa zona della propria figura, si può porre rimedio ricorrendo all’intervento di gluteoplastica.

Difetti estetici e soluzioni

Per ragioni di struttura genetica o per l’azione della forza di gravità con il passare degli anni o per un aumento di peso eccessivo (spesso a seguito della gravidanza), i glutei si ritrovano a fare inevitabilmente i conti con le problematiche di perdita di tono, tessuti molli, adiposità o cellulite. Sollevare i glutei, arrotondarli, aumentarne o ridurne i volumi, sono le richieste rivolte con maggiore frequenza al chirurgo estetico. Le curve al punto giusto, infatti, restituiscono al fisico quelle proporzioni che lo rendono armonioso e seducente e favoriscono una sana e serena convivenza con se stesse.

Gli inestetismi che colpiscono i glutei riguardano:

Eccesso di grasso e pelle

da correggere con una liposuzione (associata, se ritenuto opportuno, a un intervento di lipofilling per arrotondare e rimodellare i profili)

Smagliature

da combattere con l’utilizzo del laser

Sedere piatto con conseguente disequilibrio del profilo

con la Gluteoplastica è possibile aumentare il volume dei glutei, modificandone forma e dimensioni nei casi in cui questi siano cadenti e rilassati a causa di perdita di peso e/o invecchiamento.

L’aumento di volume  può essere eseguito mediante:

  • Impianto di acido ialuronico macromolecolare (macrolane TM)
  • inserimento di tessuto adiposo prelevato dal corpo del paziente stesso (lipofilling)
  • uso di protesi

Visita specialistica

Il chirurgo dovrà valutare la corporatura della paziente e illustrare le modifiche che la tecnica chirurgica consente caso per caso. In merito al problema dei “glutei piatti”, è necessario integrare e perfezionare con l’innesto del volume mancante. La correzione prevede un prelievo di tessuto adiposo in altre aree del corpo del paziente e nel suo reinserimento nella parte del gluteo che risulta svuotata. Può accadere, però, che la quantità di grasso prelevata non sia sufficiente al riempimento e pertanto è necessario ricorrere alla gluteoplastica con protesi. La forma della protesi viene scelta in base anche a determinate caratteristiche del paziente, come il bacino o l’aspetto originale del gluteo.

Se il problema riguarda un fondoschiena troppo abbondante, le forme del paziente vanno valutate nell’interezza della corporatura, valutando il contesto addome-cosce-glutei e intervenendo con un approccio integrato.

Al termine della visita e dopo aver sottoposto al paziente fotografie di casi simili al suo, il dott. Tommaso Savoia proporrà la tecnica più appropriata, illustrando le zone che esteticamente sono più meritevoli di intervento chirurgico.

Preparazione all’ intervento

Per raccogliere tutte le informazioni attinenti allo stato di salute del paziente che escludano patologie di varia natura, il medico prescriverà i test clinici necessari, fra cui l’esame del sangue completo, l’esame delle urine e un elettrocardiogramma. Se gli esami risulteranno nella norma, il paziente potrà essere operato. Il chirurgo plastico sarà, inoltre, messo al corrente dal paziente stesso circa eventuali intolleranze ad antibiotici e medicinali e sulle terapie che sta seguendo. E’ consigliabile non assumere aspirina o medicinali che contengono acido acetilsalicilico per circa due settimane prima dell’intervento e due settimane dopo. L’aspirina può causare sanguinamento e quindi aumentare il rischio di complicanze.

Intervento chirurgico

Sia in caso di lipofilling che in caso di uso di protesi, è auspicabile che l’intervento avvenga in anestesia generale o con sedazione più o meno profonda.

Lipofilling glutei

La prima opzione, come già detto, consiste in un trapianto autologo ovvero nel riutilizzo del grasso prelevato dal corpo del paziente e reintrodotto nella regione glutea. Praticata un’incisione, il tessuto adiposo viene aspirato attraverso cannule sottili.

Lipofilling glutei durata

Potrà accadere che il tessuto adiposo trapiantato tenderà a riassorbirsi e sarà dunque necessario ricorrere a un successivo intervento per consolidare il risultato (indicativamente, per ottenere un ideale aumento di volume del gluteo è necessario prelevare circa 200-500 cc di grasso per ciascun lato).

Gluteoplastica con protesi

La quantità di materiale autologo (asportato da cosce, fianchi e/o addome) se da un lato non genera allergie e garantisce un risultato del tutto naturale, dall’altro potrebbe non essere sufficiente a rimpolpare le zone svuotate. Ciò accade soprattutto per i soggetti magri, sprovvisti di quantità sufficienti di grasso corporeo.

In questo secondo caso, si procederà con l’opzione dell’innesto di protesi, a patto che gli individui abbiano una pelle elastica, compatta, e vantino un buon livello di tono muscolare. L’intervento, consente di impiantare per ogni gluteo un volume di circa 400 cc. La procedura prevede che si pratichi un’incisione di circa 5/6 cm nel solco intergluteo, in modo che la cicatrice resti nascosta tra le natiche. Nello spazio verrà inserita la protesi che, in genere, ha una superficie levigata ed è costituta da silicone di ultima generazione. E’ anche conveniente adoperare drenaggi che saranno lasciati in sede solo per pochi giorni.

Acido ialuronico glutei

Come terza possibilità, il rimodellamento del gluteo può essere realizzato anche con l’utilizzo dell’acido ialuronico iniettato attraverso una cannula nelle profondità dei tessuti. In questo caso, il chirurgo opererà in condizione di anestesia locale e non sarà necessario il ricovero.

Approfondimento | Glutei perfetti con l’ acido ialuronico

La durata di ciascun intervento può variare a seconda della procedura applicata e dalle condizioni del paziente. In genere, tra le complicanze legate all’intervento, è possibile annoverare infezioni (da prevenire con una cura antibiotica), ematomi, asimmetrie e irregolarità del profilo cutaneo.

Post operatorio

Nelle 48 ore successive all’intervento è prescritto riposo assoluto. Si consiglia anche di dormire in posizione supina per circa 2 settimane e, già dal secondo giorno dopo l’operazione, è possibile sedersi. A partire dal terzo giorno può essere ripreso un regime di  vita tranquilla, evitando attività faticose, saune, bagni turchi e l’esposizione al sole. Nei primi due giorni dopo l’intervento potranno insorgere gonfiore, ecchimosi e dolore nella regione trattata. Dopo 7-10 giorni l’attività lavorativa, se non eccessivamente faticosa, può essere ripresa. Si raccomanda, inoltre, di indossare in maniera continuativa una guaina compressiva per circa un mese.

Costi

Come abbiamo illustrato, i metodi per ottenere glutei sodi e perfetti sono numerosi e pertanto anche le fasce di prezzo dipendono dalla procedura chirurgica utilizzata e da altri fattori (tipologia di anestesia, ricovero in day hospital o meno, ecc.).

Indicativamente indichiamo i prezzi oscillanti tra i 1.500 e i 5.500 euro.

NEWS SULL’ARGOMENTO
  • lipofiling glutei

Glutei perfetti con l’acido ialuronico

E’ uno degli interventi più richiesti da donne e uomini negli ultimi anni, perché garantisce [...]

INFO UTILI

Durata

0min.
da
0min.
Text

Complessità

  • Facile/medio

Anestesia

  • Locale con sedazione

Medicazione

  • Guaina compressiva

  • Rimozione punti: 10 giorni

Guarigione

0giorni
rientro sociale

Gluteoplastica Prima e Dopo